Costume

I 'merdules' barbaricini finiscono sul Guardian. Lo scatto di un fotografo olandese

La tradizione carnevalesca barbaricina su The Guardian. Il sito del quotidiano britannico pubblica un'intervista a un fotografo documentarista olandese.



Un viaggio in Sardegna iniziato per caso dopo aver visto la pubblicità del carnevale barbaricino su un giornale di Amsterdam. Stregato da quella foto Friso Spoelstra, fotografo documentarista olandese, è finito nel cuore della Sardegna a immortalare le tipiche maschere di 'boes' e 'merdules'. Qui ha scattato quella che viene definita la migliore fotografia di un progetto fotografico sui rituali pagani in Europa, durato dieci anni. 

Della sua avventura sarda Friso Spoelstra racconta di essere stato colpito, durante un'esibizione, da un merdule con la frusta tipica del personaggio. Infine "Sono stato invitato a casa da uno degli uomini mascherati e ho mangiato formaggio fatto in casa e bevuto vino con la sua famiglia. Ero stato picchiato - scherza - ma da alcune delle persone più gentili che si possano incontrare".

L'articolo pubblicato su The Guardian

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it