Costume

Invecchiamento e benessere, studi tra Sardegna e Bielorussia

La Comunità Mondiale della Longevità, il Consolato Onorario di Belarus in Sardegna e l'Accademia delle Scienze Repubblica Belarus si aprono a nuove collaborazioni di ricerca scientifica sull'invecchiamento sano e attivo.



CAGLIARI - Sardegna e Bielorussia, due territori del vecchio continente con una forte presenza di ultracentenari: 483nell'isola, 415 nella Repubblica di Belarus. Questi numeri e altri dati come il rapporto tra uomini e donne di sette a uno a favore delle ultime in Bielorussia, un rapporto tra uomini e donne di tre a uno a favore delle donne in Sardegna, con punte di uno a uno nella Blue Zone dell'Ogliastra e nel dettaglio la distribuzione nei rispettivi territori in zone rurali e ruolo di variabili come stili di vita ed alimentazione, sono stati presentati nel corso di un Seminario Scientifico Internazionale tenutosi lo scorso novembre 2016 a Minsk.

Alla luce di quanto emerso nell'appuntamento e degli stretti rapporti tra la Bielorussia e la Sardegna, sono in fase di formalizzazione una serie di accordi di ricerca e collaborazione. In particolare queste intese riguarderanno lo studio della relazione tra invecchiamento sano ed attivo, longevità, benessere ed alimentazione e che coinvolgono in modo specifico i ricercatori della Comunità Mondiale della Longevità e del Centro di Ricerca Nutraceutica sull'alimentazione dei centenari, presieduto da Roberto Pili e gli studiosi della prestigiosa Accademia Nazionale delle Scienze Belarus.

"La collaborazione sarà incentrata su ricerca e diffusione di esperienze di buona prassi. Contiamo di ospitare ricercatori e studenti bielorussi - precisa il Presidente Roberto Pili - per studiare sul campo la nostra realtà, successivamente verranno inviate delegazioni della Regione e rappresentanti della Comunità Mondiale della Longevità. In particolare gli ospiti della Bielorussia parteciperanno ai corsi della Scuola per la Promozione della Longevità e dell'Invecchiamento attivo dove, partendo dalle più avanzate conoscenze scientifiche sul campo, vengono formate secondo un approccio bio-psico-sociale, figure professionali specializzate nel campo della promozione dell'invecchiamento sano ed attivo e dell'assistenza agli anziani fragili".

Il Console onorario bielorusso Giuseppe Carboni sottolinea "E' di fondamentale importanza per la Bielorussia lo sviluppo di partnership strategiche con la Sardegna nei campi individuati durante la Conferenza Internazionale di Minsk dello scorso novembre. Questo primo momento di cooperazione ha fornito uno spunto per ulteriori collaborazioni nel settore della promozione territoriale, dove i rapporti sardo-bielorussi creano utili sinergie capaci di ricadute positive nel più ampio mercato eurasiatico che comprende importanti realtà come quella russa e kazaka".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it