Costume

Stand golosi a Cagliari con la Festa del Cioccolato

Assaggi, dimostrazioni e buoni affari in centro a Cagliari. Fino a domenica 26 marzo a partire dalle 10 del mattino fino a sera. L'assessora Marzia Cilloccu: "Un week end all'insegna del gusto dedicato a tutti, grandi e bambini".



CAGLIARI - Inaugurata la tre giorni di assaggi, dimostrazioni e buoni affari tutta dedicata ai più golosi. La Festa del Cioccolato 2017 stamattina ha aperto i battenti nel centralissimo Corso Vittorio Emanuele II. Per scoprire le tante leccornie preparate degli artigiani del cioccolato, sardi e provenienti dalla penisola, dalla Sicilia fino al Trentino Alto Adige, c'è tempo fino a domenica 26 marzo. Ogni giorno a partire da oggi, venerdì 24, dalle 10 del mattino fino a sera.

Organizzata a livello nazionale dall'associazione Choco Amore presieduta da Guido Napoli, la manifestazione, per la prima volta in assoluto in Sardegna, è sposata appieno dall'Amministrazione comunale. E allora al taglio del nastro fissato per le 10,30 , non poteva non esserci la titolare delle Attività protettive e Turismo, l'assessora Marzia Cilloccu: “Un week end all'insegna del gusto dedicato a tutti, grandi e bambini”.

Per la rappresentante della Giunta Zedda, “la manifestazione rappresenta inoltre un'occasione per la città intera, per i cittadini quanto per gli operatori commerciali perché un'occasione ulteriore per destagionalizzare la stagione turistica e creare nuove opportunità di sviluppo”.

Dello stesso avviso anche la presidente della Commissione Attività produttive Gabriella Deidda e il consigliere Marco Benucci. “Vedere tanti bambini in fila negli stand del cioccolato – ha detto Benucci - mi riporta indietro nel tempo, quando potevo mangiarne in abbondanza senza che la mia linea ne avesse un trauma. Però credo anche che dei vizi capitali, il peccato di gola è irrinunciabile”.

Se Colombo non avesse scoperto l’America, chissà come sarebbe oggi il mondo senza cioccolato. L’alimento, derivato dalla pianta del cacao, anticamente veniva coltivato dai Maya e poi dagli Aztechi, che lo consideravano sacro. Nel 1502, il navigatore genovese esporta i semi della miracolosa pianta in Europa. E da quel momento nulla è stato più lo stesso.

Nel corso della kermesse gli artigiani del cioccolato, come il pugliese Lorenzo Di Gennaro, proporranno le loro creazioni, da quelle classiche alle varianti più originali. Ma, tra le diverse cioccolatose iniziative in programma fino a domenica, affiancheranno i bambini durate laboratori didattici gratuiti, svelando loro le peculiarità, le specialità e i segreti del cioccolato.

“Le scolaresche accompagnate dai loro insegnanti – ha spiegato l'assessora Cilloccu - avranno la possibilità di imparare l'importanza di consumare prodotti alimentari di qualità, del mangiar bene e sano. Io cioccolato poi, oltre ad essere buono, nelle dosi giuste fa anche bene al corpo”. Infatti, secondo recenti studi tiene il cuore in forma, fa aumentare le concentrazioni di antiossidanti nel sangue e può ritardare l’indurimento delle arterie limitando il rischio di malattie cardiache. Alcune ricerche sostengono anche che ha un effetto positivo sull’umore. Insomma, anche senza tenerlo nell'armadietto delle medicine, fondente, al latte o bianco il cioccolato rende migliore la vita.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it