Cronaca

La notte è passata, la paura no: temporali in diminuzione resta lo stato di allerta

La pioggia non porta disastri in Sardegna ma l'allerta resta massima. Allagamenti a Torpè, a Olbia alcuni canali hanno straripato mentre a Capoterra un tratto della Ss 195 è rimasto chiuso per tutta la notte. Il bollettino meteo delle 9 segnala temporali in diminuzione.



CAGLIARI - La notte della paura è passata. In Sardegna non ci sono stati disastri dopo la pioggia: l'allerta c'è ancora perchè l'isola rimane sotto il ciclone mediterraneo attivo da ieri. Tuttavia l'attività temporalesca ha subìto un rallentamento e sta interessando in maniera sparsa ma poco intensa diverse zone. Anche nei mari i temporali si sono ridotti anche se nel corso della giornata è previsto un nuovo aumento.

L'ultimo bollettino della protezione civile afferma che persistono precipitazioni nell'area costiera della Gallura con un massimo di 11,4 mm di pioggia caduta registrato dal pluviometro di Monte Petrosu e 10 mm registrati dal pluviometro di La Maddalena. Sono in atto precipitazioni di minore intensità nell'area di Cagliari, del Campidano e del Sulcis. I livelli dei corsi d'acqua monitorati non hanno subito variazioni degne di interesse. 

I momenti peggiori ieri li hanno vissuti gli abitanti di Torpè: nel paesino del Nuorese strade allagate. A Olbia alcuni canali hanno esondato: per questo il sindaco Giovannelli "avendo riscontrato il peggioramento delle condizioni meteo ribadisce la necessità che i cittadini osservino scrupolosamente le norme di autoprotezione già comunicate, raggiungano i piani alti delle abitazioni ed evitino gli spostamenti non strettamente necessari". La strada statale 195 (Sulcitana) nel Cagliaritano è stata chiusa al traffico per allagamenti. Foto Mario Rattu

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it