Cronaca

Saras bocciata dal Tar. No alle trivelle ad Arborea

La società del gruppo Moratti si vede respingere la richiesta di annullamento della decisione del Servizio ambiente. Impossibile svolgere trivellazioni esplorative per cercare gas metano nel sottosuolo dell'Oristanese.



CAGLIARI - “Per quanto premesso la domanda di annullamento è infondata e deve essere, perciò, respinta, il che comporta, altresì, la reiezione dell’istanza risarcitoria per assenza del requisito di ingiustizia del danno.” È uno dei principali passaggi della sentenza del Tar che mette la parola fine al Progetto Eleonora, respingendo il ricorso presentato lo scorso novembre dalla Saras contro l’archiviazione del procedimento relativo alla richiesta di perforazione di un pozzo esplorativo per estrazione di idrocarburi nel territorio del Comune di Arborea.

Dopo quattro anni di attesa, il Tribunale amministrativo regionale ha accolto le ragioni portate dalla difesa del Comune di Arborea – rappresentato dall’avvocato Mauro Barberio – e della Regione Sardegna, parte in causa in quanto furono gli stessi uffici del Servizio sostenibilità ambientale dell’assessorato all’Ambiente, ad archiviare il procedimento per incompatibilità tecnica con il Piano Paesaggistico Regionale. Nei giorni scorsi i legali del gruppo Saras hanno depositato uno schema riassuntivo dei costi sostenuti per calcolare con esattezza l’impatto sul territorio di un pozzo esplorativo. Totale: oltre 7 milioni di euro. La decisione del Tar è stata accolta con soddisfazione non solo dal gruppo No al Progetto Eleonora, ma anche dal Gruppo d'intervento giuridico. 

LA POSIZIONE DELLA SARAS - "Prendiamo atto della decisione assunta dal Tribunale amministrativo regionale. Al di là degli aspetti legali che saranno oggetto di valutazione, fin dal principio ci siamo impegnati in un progetto imprenditoriale sviluppato secondo i migliori standard tecnici e di ricerca della compatibilità ambientale, anche in linea con i permessi di ricerca regionali". 

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it