Cronaca

Appalto per i lavori sulla Ss554. Confartigianato: "Tempi troppo lunghi per la riapertura ai camion"

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il bando di gara per i lavori sulla Ss 554bis crollata in un tratto, ma la riapertura non avverrà prima di giugno. Lo afferma il presidente Confartigianato Trasporti che chiede sicurezza e velocità: “Gli autoarticolati non possono passare: fate presto”.



CAGLIARI - Ci vorranno ancora molti mesi prima che la “554 Cagliaritana” possa venire aperta anche al traffico pesante, ovvero agli autoarticolati. Il bando di gara da 2,782 milioni di euro pubblicato oggi scadrà il 2 novembre e dovrebbe essere affidato entro dicembre. Se tutto andrà bene, quindi, i lavori potrebbero partire subito, con conclusione in 180 giorni, ovvero verso la fine di giugno 2016.

“La pubblicazione del bando è un enorme passo avanti ma, considerata la vicenda di questa importante arteria che collega l’Ogliastra e il Nuorese con la Provincia di Cagliari - ha affermato Giovanni Antonio Mellino, Presidente di Confartigianato Trasporti Sardegna – il nostro timore è che potrebbero non essere rispettati i tempi previsti o che potrebbero insorgere altri problemi. Ovviamente ci auguriamo che tutto vada per il verso giusto e vigileremo su appalti e tempistica”.

Il problema, rilevato da Confartigianato Nuoro-Ogliastra, è che ormai da tanti mesi (esattamente dal 13 marzo 2015) gli autoarticolati di massa superiore alle 7,5 tonnellate, sono costretti a percorrere l’ultimo tratto della “Nuova 554” affrontando un lungo giro che comporta grandissimi rischi, curve impegnative, attraversamento dei centri abitati, su una strada panoramica che potrebbe essere utile solo per il traffico delle automobili in estate.

“Tutto ciò implica anche un allungamento dei tempi di percorrenza – continua Mellino – che incide sui tempi di riposo degli autisti, sull’incremento dei chilometri percorsi, dei costi di carburante, e sui tempi di consegna dei beni trasportati, soprattutto per raggiungere l’imbarco di Cagliari o altri punti di carico o scarico delle merci”. “Noi comprendiamo come l’Ente e l’Assessorato ai Lavori Pubblici stiano lavorando su questo fronte – continua il Presiedente - ma si deve anche capire la stanchezza e la preoccupazione degli autotrasportatori. Per questo chiediamo che l’appalto venga affidato al più presto e che possa venir svolto nel tempo più breve possibile, soprattutto senza 'sorprese'”.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it