Cronaca

Vita dura per i fumatori, stop sigarette in auto con bambini e donne incinte

Vietato fumare in auto se ci sono minori e donne incinte e via dal mercato i pacchetti da dieci sigarette. Sono le misure adottate dal Governo per contrastare il tabagismo.



ROMA - Vita più dura per i fumatori. Il Consiglio dei Ministri ieri ha varato una serie di interventi per cercare di scoraggiare l'abuso di sigarette. Di fatto non si tratta di una decisione presa spontaneamente ma più perchè "ce lo chiede l'Europa", come avremmo detto alcuni anni fa. Sì perchè tutto parte da una direttiva del Parlamento europeo del 2014 alla quale l'Italia si è adeguata.

Vediamo in cosa consiste.  Il divieto di utilizzo di aromi caratterizzanti nella sigarette; le avvertenze combinate (immagini e testo) relative alla salute devono coprire il 65% della superficie esterna del fronte e retro della confezione di sigarette o di tabacco; divieto di vendita dei pacchetti da dieci.

Importante, inoltre,  una serie di disposizioni per la tutela dei minori. Divieto di vendita, ai minori, di sigarette elettroniche e contenitori di liquido di ricarica con presenza di nicotina e prodotti di nuova generazione; divieto di fumo in auto in presenza di minori e donne in gravidanza; divieto di fumo nelle pertinenze esterne degli ospedali, dei singoli reparti pediatrici, ginecologici, di ostetricia e neonatologia. Infine inasprimento delle sanzioni per la vendita e somministrazione di prodotti del tabacco, sigarette elettroniche e prodotti di nuova generazione ai minori.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it