Cronaca

Cagliari, in arrivo 700 migranti a bordo della Siem Pilot

La nave norvegese arriva dalle coste libiche, dove sono stati salvati centinaia di "disperati del mare". La decisione della meta sarda arriva da Roma. Prefettura e questura stanno già predisponendo l'accoglienza per l'approdo.



CAGLIARI - A bordo dell'imbarcazione norvegese ci sono 662 profughi, soccorsi al largo delle coste libiche. A compiere le operazioni sono state varie unità della Marina Militare e dalla nave Dattilo della Guardia Costiera. Come in occasione dei precedenti sbarchi nel porto cagliaritano, la Prefettura e la questura si stanno dando da fare per svolgere tutte le operazioni di accoglienza - dall'identificazione al trasferimento nelle strutture dell'Isola - senza nessun intoppo.

LE POLEMICHE - "Continua lo scaricabarile dello Stato, nel silenzio del presidente della Regione, sui sindaci, le Forze dell'ordine e i volontari. È illogico portare nell'isola chi è diretto verso il continente europeo. Non è una politica umanitaria, ma solo l'uso della Sardegna come muro d'Europa sul Mediterraneo". A dirlo è Ugo Cappellacci, Forza Italia, ex numero uno della Regione. Arriva anche la presa di posizione di Noi con Salvini. "Troppi clandestini in Sardegna, siamo preoccupati. Chiediamo al prefetto di Cagliari di ricordare al Governo il numero di richiedenti asilo assegnati all'Isola. Mi aveva personalmente garantito che avrebbe perorato la causa dei sardi presso il Governo, ma evidentemente si è inceppato qualche meccanismo. Non vale la solita affermazione che i posti si liberano continuamente, perchè i richiedenti asilo lascerebbero la Sardegna. Lasciano, casomai, gli alloggi assegnati, facendo perdere le tracce", sostiene Daniele Caruso, coordinatore regionale del movimento.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it