Cronaca

Voci su sesso e corna nel Sulcis, sequestrato e picchiato dagli amici

Picchiato e sequestrato da tre persone, finisce in ospedale con sette costole fratturate. È accaduto in un Comune del Sulcis. All'origine dell'aggressione voci su un tradimento.



CAGLIARI - Qualche parola di troppo su alcune presunte relazioni extraconiugali di una donna. Sarebbe questo il motivo del pestaggio ai danni di un 53enne residente in un paese del Sulcis (il nome non è stato reso noto dai carabinieri). La vittima ha denunciato tre persone. I presunti aggressori sarebbero tre suoi amici tra i 24 e i 46 anni, ora accusati di minacce, ingiurie, lesioni personali, violazione di domicilio e sequestro di persona.

Stando al resoconto dei carabinieri di Carbonia, i tre alla fine di settembre bloccano per strada il 53enne: partono insulti, minacce, calci e pugni. Il bollettino medico parla di sette costole rotte e 25 giorni di cure.  Ma non finisce qui: successivamente i tre entrano a casa della vittima e la costringono a seguirli in un altro posto dove ad attenderli c'è un loro conoscente. Secondo questi ultimi il 53enne avrebbe dovuto riferire che alcune informazioni circa presunte scappatelle della moglie del loro amico non sarebbero state messe in giro dal gruppo dei tre.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it