Cronaca

Calci e pugni fuori dall'ospedale a una ragazza. In cella trio di balordi

Violenza davanti al Santissima Trinità, due fratelli insieme a una donna aggrediscono una giovane per rubarle la borsetta. La polizia riesce a beccare i malviventi, ennesimo caso di violenza nell'area dell'ospedale.



CAGLIARI - L'hanno notata nella sala d'attesa del pronto soccorso del Santissima Trinità, mentre armeggiava con uno smartphone e un'Ipad. Così, hanno deciso di attendere che uscisse, e l'aggressione è stata immediata. L'intento era quello di scipparla, ma i tre non hanno fatto i conti con la reazione della ragazza. È nata così una violenta collutazione, dove ad avere la peggio è stata la giovane. Il padre della vittima ha richiamato l'attenzione di una pattuglia della polizia, che ha bloccato il primo aggressore, I.P., in via Is Mirrionis. Addosso gli agenti hanno trovato caricabatterie, custodia dell'Ipad e una batteria. 

Dopo pochi minuti è stato bloccato il fratello E.P., poi è stato il turno della sorella S., che si era nascosta dietro un cespuglio. I tre sono stati arrestati.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it