Cronaca

Sesso a pagamento con rapina e botte a Cagliari. 44enne arrestato e liberato in poche ore

In via Po un disabile paga una prostituta, ha un rapporto sessuale e poi, sotto la minaccia di un coltello, la rapina dei 50 euro che le aveva dato. Volano colpi, i carabinieri lo arrestano ma l'uomo è già libero.



CAGLIARI - Prima il rapporto sessuale, poi il pagamento e la rapina, con contorno di colpi. È quanto è accaduto in via Po - nota strada cagliaritana del sesso a pagamento -, che ha visto protagonista un 44enne invalido residente nell'hinterland. L'uomo, dopo aver consumato un rapporto con una romena di 25 anni ed aver pagato per la prestazione 50 euro, l'ha minacciata con un coltello e si è fatto consegnare i soldi che le aveva dato.

L'ha anche picchiata, la giovane è stata costretta a ricorrere alle cure degli infermieri dell'ospedale Brotzu. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Stazione di Sant'Avendrace che hanno arrestato l'aggressore. L'uomo, dopo aver trascorso una notte ai domiciliari, è stato rimesso in libertà in attesa del processo.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it