Cronaca

Cagliari-Olbia in treno in 2 ore. C'è il maxi progetto

Sulle rotaie della Sardegna, tra non molto, potrebbe essere messo in moto un convoglio rapido per collegare l'estremo sud con il nord e viceversa. "Un intervento importante, coinvolto anche il Governo".



CAGLIARI - Dal capoluogo sardo a quello della Gallura, sia all'andata sia al ritorno, in 2 ore e 15 minuti. Fantascienza? Non sembrerebbe. C'è già la partita aperta dei treni veloci fino a Sassari, ma la Regione sembra stia guardando ancora più a nord. Olbia, per la precisione. Che verrebbe collegata a Cagliari in tempi record, almeno rispetto a quelli attuali. È il presidente Francesco Pigliaru ad annunciare quello che, allo stato attuale, è più di un semplice desiderio. Intervenendo a Mitzas, il festival dell'economia organizzato da Sardex e in corso al Teatro Massimo di Cagliari, il numero uno della Regione parla delle interlocuzioni in corso col Governo Renzi in vista della legge di stabilità.

"Non ci proponiamo come sardi lamentosi, ma neanche ci fermiamo alle promesse se non diventano fatti concreti. Stiamo trattando sull' insularità e sono ottimista sul fatto che possa esserci riconosciuto l'handicap rispetto alle altre regioni. Siamo disponibili a pagare la continuità a chi risiede in Sardegna, ma anche per favorire i turisti che vogliono venire nella nostra Isola. La continuità non è un problema della Sardegna, ma dell'intero Paese". Pigliaru aggiunge che con il ministro delle Infrastrutture e Trasporti Graziano Del Rio si sta trattando un intervento importante, che mira a collegare Cagliari a Olbia, su rotaia, in due ore e quindici minuti e Sassari e Cagliari in un'ora e 59 minuti. "Anche l'assenza del metano e i problemi che da ciò derivano", osserva Pigliaru, "è un punto sul quale la Regione sta trattando col Governo nell'ambito della mitigazione degli svantaggi legati all'insularità".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it