Cronaca

174mila tra scarpe e abiti contraffatti sequestrati a Sassari. Ecco da dove arrivano

La Guardia di Finanza di Sassari ha sottoposto a sequestro circa 174.000 capi ed accessori di abbigliamento contraffatti, illecite riproduzioni dei pi¨ noti modelli dei migliori marchi del settore, e denunciato cinque persone.



SASSARI - Le indagini hanno preso inizio nell’agosto scorso, quando i Finanzieri della Compagnia di Sassari hanno controllato un cittadino senegalese dedito alla vendita di articoli falsificati sulle spiagge del Nord Ovest della Sardegna. Dopo aver sequestrato alcune centinaia di articoli recanti i marchi contraffatti delle più famose griffe di moda, gli investigatori hanno ricostruito l’intera filiera di approvvigionamento degli stessi attraverso approfonditi controlli sui relativi documenti di trasporto. Sono riusciti ad individuare il vertice dell’organizzazione, situato nella cittadina di Luton, nel sud della Gran Bretagna.

Successivamente sono state monitorate le importazioni sospette destinate a tutto il territorio nazionale, circa 70, gran parte provenienti originariamente da Istanbul, riportanti i medesimi codici identificativi alfanumerici di spedizione. Ciò ha consentito agli investigatori di sottoporre a sequestro gli articoli contraffatti al momento del loro ingresso in Italia, veicolandone la consegna a Sassari, impedendo così che la merce contraffatta potesse essere definitivamente immessa sul mercato nazionale.

Alcuni degli articoli sequestrati, imitazione dei prodotti di marche quali Burberry, Valentino, Aeronautica Militare, Micheal Kors, Fendi, Louis Vuitton ed altri, erano destinati ad essere venduti presso negozi che avevano acquistato i prodotti contraffatti, consapevolmente a prezzi notevolmente inferiori a quelli dei capi originali ingannandone, successivamente, così, gli ignari clienti. 

A conclusione dell’attività, oltre al sequestro della merce contraffatta, i militari hanno eseguito 5 perquisizion ed hanno denunciato tre stranieri e due cittadini italiani.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it