Cronaca

Nuraghi, parchi e piazze. Sassari, 1000 bambini assetati di conoscenza

Con il progetto "La cittą come ecosistema"; curato dai Ceas Lago di Baratz e Monte Minerva, coinvolti tantissimi alunni delle scuole del capoluogo turritano e di Villanova Monteleone.



SASSARI - Sono impegnati in una vera e propria indagine ecologica sul loro ambiente di vita, tra laboratori in classe e uscite esplorative. Si tratta degli oltre mille studenti di 50 classi delle scuole primarie e medie inferiori degli istituti scolastici di Sassari e di Villanova Monteleone che stanno partecipando al progetto "La città come ecosistema". Il progetto, partito a gennaio, ha come tema principale l'osservazione attenta degli spazi di vita con la giusta coscienza ecologica. È curato dal Centro per l'educazione ambientale e la sostenibilità (Ceas) Lago di Baratz del Comune di Sassari, in partnership con il Ceas Monte Minerva del Comune di Villanova Monteleone.

I bambini delle scuole sassaresi già da gennaio si sono immersi nelle indagini sugli spazi cittadini: piazza d'Italia, i giardini pubblici, il parco di Monserrato e l'emiciclo Garibaldi. I giovani studenti di Villanova Monteleone, invece, iniziano ora le loro indagini con le visite guidate al parco archeologico "Nuraghe Appiu", al Museo etnografico "Sa Domo Manna", il sito archeologico Pottu Codinu e estenderanno il loro studio a tutto il centro storico del loro paese. Il progetto, finanziato con i fondi che la Regione destina ai Ceas accreditati nel suo sistema di qualità, intende far riflettere i bambini e i ragazzi sulla visione della propria città o del proprio paese come comunità di vita e di lavoro, nella quale i luoghi da visitare diventano nodi di scambio, teatro di incontro di saperi e culture differenti. Le attività e le indagini nei luoghi dove i ragazzi vivono servono a far prendere loro coscienza della quantità di risorse e di materiali quotidianamente utilizzate. Individuando le risorse che rappresentano la città come sistema ecologico, i piccoli possono acquisire una maggiore consapevolezza dell'influenza delle proprie azioni sull'ambiente.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it