Cronaca

Terrorismo islamico, task force della polizia a Cagliari. Espulsi due algerini

Piano di controllo straordinario della polizia, molti posti di blocco e controlli in tutta la Provincia. Identificate decine di persone, sia italiane sia straniere. Due africani trovati senza permesso di soggiorno sono stati portati in un centro della Penisola.



CAGLIARI - Nell’ambito dell’attività di controllo del territorio in ambito urbano, intensificata ulteriormente dal questore del capoluogo sardo, Danilo Gagliardi, anche in considerazione dell’attuale scenario internazionale e dal fatto che la città di Cagliari anche in questa stagione è teatro di numerose iniziative socio culturali e meta di considerevoli gruppi di turisti, in aggiunta agli ordinari servizi rimodulati al fine di incrementare le attività di prevenzione generale e di controllo del territorio, la polizia ha attuato un piano di controllo straordinario con l’obbiettivo di innalzare la vigilanza nel capoluogo in particolare nei quartieri cittadini dove vi è una maggiore concentrazione di persone. Il dispositivo ha avuto attuazione attraverso la realizzazione di ripetuti posti di controllo nelle aree maggiormente interessate dal movimento di persone e di verifiche sulle stesse.

Insieme agli equipaggi della squadra Volante dell’Upgsp impegnati ordinariamente nella vigilanza cittadina, hanno preso parte le pattuglie del reparto Prevenzione crimine di Abbasanta, che costantemente interviene a potenziare il dispositivo di controllo del territorio in tutta la Provincia, personale specializzato dell’Ufficio immigrazione e della locale Digos.  L’attività realizzata ha consentito l’identificazione di diverse decine di persone, sia cittadini italiani che diversi cittadini di nazionalità straniera, e l’effettuazione di numerosi posti di controllo. Nell’ambito della giornata sono stati identificati due cittadini non in regola con le norme in materia di soggiorno. Entrambi di nazionalità algerina (uno già destinatario di precedente provvedimento di espulsione, l’altro inottemperante al divieto di reingresso nel territorio nazionale sempre a seguito di precedente espulsione) sono stati accompagnati presso un Cie della penisola per il prosieguo delle attività amministrative connesse al successivo rimpatrio.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it