Cronaca

Cosa Ŕ successo in Sardegna nell'ultima settimana

L'anno nero del commercio con oltre 4mila nuove croci in tutta l'Isola, il benvenuto al 2016 nelle piazze e la pioggia di miliardi in arrivo dalle casse regionali. Sono tra i principali fatti accaduti in Sardegna negli ultimi 7 giorni. Ecco le news pubblicate dalla redazione di SardegnaOggi.



La settimana dal 28 dicembre al 3 gennaio – a cavallo tra 2015 e 2016 - in Sardegna inizia con l’annuncio di più voli, fino all’Epifania,  per Linate, da Cagliari e da Alghero, e sulla rotta per Fiumicino, tutti andata e ritorno. Trova spazio anche la protesta dei detenuti del carcere di Massama, ad Oristano: spazi troppo stretti e poco tempo a disposizione tra ora d’aria e attività ricreative. Spicca anche il ricorso della Saras al Consiglio di Stato dopo la sentenza del Tar di bloccare le ricerche di gas metano ad Arborea.

La cronaca vede il tentato assalto a un furgone portavalori nella Ss 131, a pochi chilometri da Nuoro. I malviventi danno vita a un far west in piena regola: chiodi sulla strada, auto bruciate e spari. Il colpo non riesce, i ladri sono ricercati in tutta l’Isola. L’anno appena finito viene catalogato come “nero” dalle associazioni di categoria dei commercianti: oltre 4mila tra bar, ristoranti e negozi costretti a chiudere per fallimento. Sempre a proposito di crisi, la Giunta regionale inoltra al Ministero dello Sviluppo economico un’istanza per chiedere il riconoscimento di “Crisi industriale complessa” per i due poli industriali di Portovesme e Porto Torres.

Capitolo attualità: la Sardegna festeggia l’anno nuovo con pochi botti e molta musica. Tra Cagliari, Olbia, Alghero, Castelsardo e Sanluri in migliaia in piazza per brindare al 2016. Con le solite cartoline-vergogna dal capoluogo sardo (bastione Saint Remy ridotto a un letamaio) e Buddusò (fioriere spaccate e tappeto di bottiglie in pieno centro).

La politica vede la classica manovra economica di fine anno della Regione: per il 2016 ci sono 7 miliardi e 400 milioni di euro, con il duplice obiettivo di sostenere la ripresa e risanare i conti della sanità.

Lo sport vede, nel basket, la sconfitta pesantissima della Dinamo Sassari a Milano (87-50 il risultato finale) e, nel ciclismo, gli obbiettivi di Fabio Aru per i prossimi dodici mesi: da Parigi a Rio de Janeiro, cioè dal Tour de France alle Olimpiadi. 

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it