Cronaca

Da Cagliari a Sassari, tutti inseguono Ryanair. "Maxi colletta tra aziende per salvare i low cost"

Il numero uno di Confcommercio Sud Sardegna invita i privati a mettere mano al portafogli. Il presidente del Coni sposa la causa del finanziamento proposto dalla Camera di Commercio sassarese.



CAGLIARI - Nuove richieste - meglio, appelli - per continuare a garantire alla Sardegna di avere i collegamenti aerei low cost. Scontato che nella questione ci rientri appieno Ryanair, dopo gli annunci del taglio delle rotte sull'Isola. Alberto Bertolotti, presidente di Confcommercio Sud Sardegna, chiede uno sforzo economico a tutti gli imprenditori per cercare di "invertire la rotta". "Osservo in questi giorni con estremo interesse l’iniziativa della raccolta fondi “salva-rotte” assunta dagli amici e colleghi della Confcommercio Nord Sardegna. Approvo l’iniziativa ed intendo rilanciare proponendo un intervento strutturato anche nel lungo termine e non legato solo a questa fase di emergenza. Ho inserito l’argomento all’approvazione della Giunta Confcommercio da me guidata nel forte e convinto intento di unire le forze di tutto il sistema economico, politico e sociale dell’intera nostra regione". Per Bertolotti serve che "tutte le aziende e non solo quelle del comparto turismo devono essere chiamate a contribuire al nuovo progetto di “destinazione Sardegna”, non solo la Regione che certamente potrebbe lecitamente sostenere finanziariamente progetti di internazionalizzazione, scambio e promozione, non solo gli aeroporti, con gli ammessi interventi di co-marketing, ma anche i semplici cittadini e tutti i sardi che hanno il diritto alla mobilità secondo le proprie esigenze: tutti abbiamo il dovere di essere partecipi nella difesa e rilancio del nostro sistema, inteso nella sua globalità".

Gianfranco Fara, a capo del Coni Sardegna, spiega che "sport e turismo sono elementi fortemente legati tra loro in un mercato in forte crescita e lo abbiamo ribadito in più di una circostanza, ma questo è solo un aspetto, insieme a questo vanno considerati anche i problemi relativi agli spostamenti delle nostre società. Il taglio dei voli low cost sarà un’ulteriore difficoltà da superare per chi, come le nostre squadre e società si deve spostare numerose volte durante l’anno per partecipare a manifestazioni sportive e campionati. Per le nostre società, ma anche per chi ama e pratica il turismo sportivo, far sopravvivere il maggior numero di rotte è elemento essenziale sotto il profilo finanziario", prosegue Fara, "ecco perché 'Destinazione Sardegna' ha tutto il nostro appoggio e siamo pronti ad arricchire di contenti il progetto in collaborazione con la task force operativa attivata dalla Camera di Commercio di Sassari".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it