Cronaca

Ryanair dice addio ad Alghero. "Un vero disastro"

Ryanair saluta lo scalo di Alghero in autunno. La notizia sarebbe stata confermata a Milano durante un incontro con i rappresentanti del personale. Il sindaco Mario Bruno corre a Cagliari per un vertice con il governatore Pigliaru: "Sarebbe un vero disastro".



ALGHERO - "Forte preoccupazione per le determinazioni di Ryanair che sembra voler cancellare Alghero e chiudere la base dal prossimo autunno". La esprime il sindaco di Alghero Mario Bruno che si è immediatamente recato a Cagliari, stamattina, per discutere con l'assessore Deiana e con il Presidente Pigliaru. "Sarebbe un vero disastro, soprattutto in assenza di programmazione certa per l'annualità in corso. Mi sono messo in viaggio per Cagliari - dopo aver visto gli operativi del prossimo inverno, dove Alghero viene fortemente ridimensionata - per avere risposte chiare dalla Regione: salvare Sogeaal e conoscere l'impegno concreto per mantenere rotte e vettori. È in gioco lo sviluppo del territorio. Vogliamo certezze dalla Giunta Regionale". 

Le polemiche intanto non tardano ad arrivare. "Tanto tuonò che piovve. Oggi Ryanair ha comunicato ai suoi collaboratori la chiusura della base algherese. Logica conclusione del percorso di disimpegno avviato a novembre a causa dell'inspiegabile silenzio della Regione sul sostegno finanziario al sistema lowcost". Così Marco Tedde, vice-capogruppo di Forza Italia Sardegna, commenta la decisione della compagnia aerea.

"Avevamo pregato Pigliaru e Deiana – ricorda l'esponente azzurro- di fiondarsi a Dublino, come facemmo io e Cappellacci nel 2009 in occasione di analoghe decisioni del vettore, ma nulla è accaduto. Pigliaru e Deiana si sono trincerati dietro la frase aristocratica e puerile 'noi non parliamo con Ryanair'. Avevamo sollecitato il governo regionale a mettere in campo strumenti normativi conformi alle direttive europee. Siamo rimasti inascoltati e abbiamo assistito inorriditi al voltafaccia di Deiana rispetto alla legge regionale 10 del 2010 che per tre anni  sostenne proficuamente il low cost. Nel 2011 la difendeva nel suo ruolo di avvocato e ora la qualifica come contraria alle norme europee. Ma abbiamo anche registrato - prosegue Tedde - con sconcerto un atteggiamento del Sindaco Bruno freddo nella difesa del territorio e timoroso nei confronti di Pigliaru. Ecco il risultato dell''abulia  del centrosinistra al governo: una vera e propria 'Caporetto' politica ed economica".

Per il deputato di Unidos Mauro Pili "Una regione di incapaci ha portato al fallimento di uno dei progetti che avrebbe cambiato la storia economica dell'Isola. La comunicazione è stata appena resa da un funzionario di Ryanar a tutto il personale di base nel capoluogo della riviera del Corallo. Si tratta di una decisione drammatica che mette in ginocchio la Sardegna tutta. Un epilogo che chiude un'epoca che avviai nel 1999".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it