Cronaca

Sassari, guardia aggredita in carcere

Una guardia della polizia penitenziaria finisce in ospedale dopo un'aggressione avvenuta nel carcere di Sassari.



SASSARI - "Ennesima aggressione ai danni del personale di Polizia Penitenziaria. Questa volta è stato il turno della Casa Circondariale di Sassari": A dichiararlo è il Segretario Generale Aggiunto dell'Osapp, Domenico Nicotra, che manifesta tutta la sua preoccupazione per l'involuzione che si starebbe registrando presso l'istituto penitenziario di Sassari dopo che c'è stato l'avvicendamento del comando.

"Nello specifico dell'aggressione, prosegue Nicotra, nella prima mattinata odierna (ieri.ndr) un detenuto di origine marocchina durante le operazioni di perquisizione ordinaria si è scagliato contro il l'agente perché non voleva sottoporsi, appunto, alla perquisizione".

"Ripristinato nell'immediatezza l'ordine e la sicurezza, il personale ha provveduto a recludere l'aggressore nelle celle di sorveglianza e poi in isolamento - prosegue Nicotra - dove il pronto intervento dei nostri uomini ha impedito al recluso di realizzare i suoi intenti suicidi". Dopo l'episodio, per Nicotra "è necessario evitare di arrivare a un punto di non ritorno, diversamente il carcere sassarese rischia di diventare teatro di episodi più gravi".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it