Cronaca

Lotta all'abusivismo a Cagliari. Due maxi multe, sequestrate borsette e fiori

Un senegalese beccato in via Cocco Ortu, una cagliaritana vicino al lungomare Poetto. Ancora pugno di ferro della polizia Municipale contro i venditori irregolari, sanzioni per 10mila euro.



CAGLIARI - La Municipale continua l'attività di controllo e contrasto del commercio ambulante abusivo in città. In via Cocco Ortu (zona mercato) è stato sanzionato un 45enne cittadino di nazionalità senegalese residente ad Elmas che esercitava la vendita ambulante di borsette senza la prescritta autorizzazione amministrativa e senza l'autorizzazione ad occupare il suolo pubblico. Gli è stata contestata la violazione prevista con sanzione di 5mila euro. Inoltre le borse sono state sequestrate. A un primo esame sono sembrate non originali e con marchio contraffatto e pertanto si procederà alla loro perizia per stabilire con certezza la falsificazione procedendo poi, nel caso, penalmente nei confronti del venditore. Nell'ambito dei controllo sono state sanzionati diversi veicoli in sosta irregolare in tutta la zona mercato.

Altro intervento nella via Ischia angolo via Dei Villini (zona Poetto). Una 50enne cagliaritana effettuava la vendita ambulante di fiori e piante ornamentali in forma ambulante senza alcun titolo autorizzativo. La donna è stata sanzionata e dovrà pagare la somma di 5mila euro mentre i fiori e le piante sono stati sequestrati e depositati presso il vivaio comunale del verde pubblico.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it