Cronaca

Il braille unica 'pari opportunità' per la comunicazione dei ciechi. A Cagliari piazza intitolata all'inventore francese

Il Comune dedica a Louis Braille la piazza tra via Stoccolma e via Berlino. "Azione simbolica che viaggia di pari passo con le opere realizzate per rendere la città sempre più accogliente anche per i disabili".



CAGLIARI - In occasione della Giornata Nazionale del Braille, il Comune ha intitolato una piazza a Louis Braille, inventore dell'omonimo sistema di lettura e scrittura. La piazza è ubicata fra via Stoccolma e via Berlino nel quartiere di Genneruxi. "L'inaugurazione della piazza dedicata a Braille è un'azione simbolica", dichiara l'assessore comunale ai Trasporti, Mauro Coni, "ma rientra a pieno titolo nel lavoro che il sindaco e i consiglieri stanno portando avanti in questi anni per costruire una città sempre più accogliente, sicura e accessibile, sia per chi ha una disabilità sia, di conseguenza, per tutti i suoi cittadini".

"Il sistema Braille ha rappresentato, e ancora oggi rappresenta, per tutti ciechi nel mondo, la vera opportunità per accedere, al pari degli altri cittadini, all'istruzione, alla cultura, all'informazione", spiega il presidente nazionale dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, Mario Barbuto, nel suo indirizzo di saluto. "La modernità e l'efficacia del sistema, se mai ve ne fosse ancora bisogno, sono ulteriormente dimostrate dal suo impiego sempre più ampio nell'ambito delle tecnologie informatiche e digitali, dove oggi viene addirittura integrato sotto forma di tastiera virtuale come mezzo di scrittura touchscreen." "Grazie al Comune di Cagliari per la sensibilità dimostrata nell'accogliere le istanze dell'Unione", riconosce il presidente del Consiglio Regionale sardo dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, Raimondo Piras. Stiamo lavorando insieme alle istituzioni regionali per rinforzare i servizi in favore delle persone con disabilità visiva e quanto si sta realizzando a Cagliari ne è una dimostrazione evidente. Continueremo su questa strada per rendere questa città e la nostra regione sempre più attente ai bisogni dei cittadini, in particolare di quelli più deboli".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it