Cronaca

Cosa è successo in Sardegna nell'ultima settimana

I maltrattamenti da parte dei lavoratori del centro Aias di Decimomannu nei confronti dei pazienti disabili scoperti dai carabinieri, gli atti intimidatori a più sindaci isolani e il futuro a rischio per molti lavoratori di Meridiana. Sono tra i principali fatti accaduti in Sardegna negli ultimi 7 giorni. Ecco le news pubblicate dalla redazione di SardegnaOggi.



La settimana dal 15 al 21 febbraio in Sardegna inizia con il blitz dei carabinieri del Nas di Cagliari in una struttura Aias a Decimomannu: maltrattamenti e sevizie nei confronti di circa 30 pazienti disabili, compiute da parte di chi lavora nel centro. Fondamentali le immagini registrate dalle telecamere piazzate dal militari. Quattordici persone sospese dal servizio, continuano le indagini e arriva il duro monito della ministra della Salute, Beatrice Lorenzin: “Tolleranza zero per questi casi”. Spazio anche alle nuove proteste di lavoratori e studenti del Sulcis, in marcia su Cagliari. Così come a Roma, dove prosegue la delicata vertenza Alcoa. In tutta l’Isola l’Anas mette a correre 5 milioni per i lavori sulle strade: è questo il valore dell’appalto triennale “#bastabuche”.

La cronaca vede gli spari ad altezza d’uomo esplosi contro la casa del sindaco di Desulo, Gigi Littarru: per fortuna non si registrano vittime o feriti, il mondo della politica esprime solidarietà per quanto capitato e si interroga sul da farsi. l’ultimo atto legato al completamento della metropolitana leggera a Cagliari: il tratto che collega piazza Matteotti con piazza Repubblica e viceversa riceve l’ok del Comune, adesso devono solo iniziare i lavori. La Guardia di Finanza di Sassari scopre molti casi di assenteismo all’Ente Foreste: i dipendenti a passeggio dopo la timbratura del cartellino. C’è anche il caso spinoso della siccità: sull’Isola continua a non piovere e, nonostante la stagione invernale, fino a fine febbraio le temperature sono destinate a restare alte, tra i diciotto e i 20 gradi.

Capitolo attualità. Il rilancio della compagnia aerea sarda Meridiana passa per 900 esuberi: la Qatar Airways e i vertici isolani si incontrano ed emerge uno scenario di tagli. Lavoro col punto interrogativo anche alla Versalis di Porto Torres, con il fondo di investimento americano Sk Capital in arrivo e gli operatori del polo petrolchimico che non ci stanno.

La politica negli ultimi sette giorni vede la discesa in campo definitiva, a Cagliari, di Piergiorgio Massidda: è lui il candidato che riunisce tutto il centrodestra per provare a scalzare, a giugno prossimo, l’attuale sindaco Massimo Zedda.

Nello sport, il Cagliari conquista un pezzo di serie A: 2-1 sul Pescara, adesso i punti di vantaggio sulla terza posizione in classifica sono tredici. Nel basket, la Dinamo Sassari conferma di essere nel suo anno nero, subito fuori dalla Coppa Italia (la gara dei quarti di finale termina 97-89 per Cremona) con l’Armani Milano che trionfa nella finale contro Avellino.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it