Cronaca

Anziani nel mirino dei truffatori in Sardegna. 3mila vittime in un anno

Nell'Isola i dati rimangono alti, 3322 casi nel 2015. Nella maggior parte dei casi si tratta di furti, in un caso su cinque nei confronti di chi vive da solo. A Sassari il triste primato, subito dietro c'Ŕ Cagliari.



CAGLIARI - In Sardegna cala il numero degli anziani vittime di truffe, rapine e furti anche se la quantità dei “delitti” verso la “popolazione matura” è sempre troppo elevato. Nell'Isola, infatti, all’inizio del 2015, ben 3322 persone oltre i 66 anni hanno denunciato di aver subito furti (3084), rapine (54) e subito truffe (184). Importante anche il dato sulle famiglie composte solo da persone anziane. La quota di ha raggiunto ormai il 20,8 per cento. Lo dimostra l’elaborazione dell’Ufficio Studi di Confartigianato, su dati del Ministero dell’Interno-Dipartimento Pubblica Sicurezza, che ha analizzato il peso dei “delitti” sofferti dalla popolazione anziana della Sardegna.

Le rilevazioni delle denunce presentate dagli over 66, riferite all’inizio del 2015, segnalano un calo generale del 3,2 per cento rispetto all’anno precedente: -3,4 per cento si registra tra i furti, -1,8 per cento tra le rapine e una stabilità tra le truffe. La regione, da questo punto di vista, appare come un piccolo angolo di paradiso considerando che ogni 100mila persone, solo 200 anziani (185 vittime di furti, 11 di truffa e 3 di rapina), hanno subito reati legati alla microcriminalità contro una media nazionale di 433 e, soprattutto, contro il massimo registrato in Emilia Romagna con 642. Tra le province l’incidenza più elevata si riscontra a Sassari (251 vittime anziane, sempre ogni 100 mila abitanti), seguita da Cagliari (184 vittime ogni 100mila abitanti), Oristano (156) e Nuoro (152). In termini assoluti, invece, la più colpita è Cagliari con 1528 denunce. Segue Sassari con 1120, Nuoro con 425 e Oristano con 249.

“Per fortuna, come dicono i dati, il fenomeno pare essere in contrazione", afferma Paola Montis, presidente regionale dell’Anap Confartigianato Pensionati, "siamo molto contenti di questo calo perché significa che la microcriminalità per fortuna non sta trovando terreno fertile. Questo grazie al controllo territoriale delle Forze dell’ordine, alla collaborazione tra le persone e alle misure di sicurezza che i cittadini stanno cominciando ad attuare”.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it