Cronaca

Maxi truffa all'Inps, arresti e sequestri in tutta Italia. Coinvolta la Gallura

Maxi truffa ai danni dell’Inps. La Guardia di Finanza di Foggia sta procedendo ad arresti e sequestri di beni in tutta Italia. I baschi verdi anche in Gallura.



Dalle prime ore di questa mattina oltre 100 Finanzieri del comando provinciale di Foggia, dopo aver svolto un'indagine in materia di “truffa aggravata ai danni dello Stato”, stanno eseguendo, nelle province di Foggia, Olbia-Tempio e Piacenza, 24 arresti, oltre a sequestri di beni per un valore di circa 4 milioni di euro. 

Le indagini  hanno permesso di acquisire fondati elementi di prova relativi ad un sodalizio criminale, con base nella provincia di Foggia, composto da: 7 professionisti, 4 pubblici dipendenti (2 dipendenti dell’Inps, uno del Centro per l’impiego e 1 degli Ospedali Riuniti di Foggia), 15 prestanome cui sono state intestate 32 società “fantasma” attive nei settori dell’agricoltura, dell’edilizia e dei servizi, 23 “reclutatori” di falsi dipendenti. 

L'organizzazione simulava l’assunzione di numerosissimi dipendenti (per lo più con mansioni di operai), creando in tal modo i presupposti perché questi ultimi (italiani e stranieri) conseguissero indebite percezioni di indennità di natura assistenziale (disoccupazione, malattia e maternità) erogate dall’Inps (1.372 i beneficiari individuati). Inoltre venivano regolarizzati diversi immigrati con rilascio di permessi di soggiorno ai sensi del (157 i beneficiari accertati). 

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it