Cronaca

Chi non paga le tasse, scoperti 127 evasori fiscali

Bilancio della Guardia di finanza cagliaritana: nel 2015 scoperti 127 evasori fiscali, congelati appalti pubblici per 60 milioni, altri 16 milioni sottratti alla criminalità organizzata. Ecco tutti i dati.



CAGLIARI - Evasione fiscale, frodi, illegalità nella pubblica amministrazione, contrasto alla criminalità organizzata. Sono i principali settori su cui la guardia di finanza cagliaritana ha acceso i fari nel 2015. 

Evasione e le frodi fiscali. Sono stati scoperti 127 evasori (tra totali e paratotali), denunciati 101 responsabili per reati fiscali (emissione di fatture per operazioni inesistenti e dichiarazione fraudolenta, occultamento di documentazione contabile) e individuati 38 lavoratori in “nero”  o irregolari, sanzionati 14 datori di lavoro. Un occhio di riguardo anche al contrasto all’evasione fiscale internazionale: sono state sequestrate disponibilità patrimoniali e finanziarie per il recupero delle imposte evase per circa 1,3 milioni di euro ed avanzate proposte di sequestro per altri 11 milioni di euro.

Illegalità nella pubblica amministrazione. L’azione dei finanzieri, nel 2015, si è focalizzata sulle frodi all’erogazione di incentivi pubblici, comunitari e nazionali, preordinati al sostegno o al rilancio delle attività economiche di Cagliari. In particolare sono state scoperte indebite percezioni di fondi pubblici per quasi 128,5 milioni di euro, con la denuncia all’Autorità Giudiziaria di 39 persone. Sono state scoperte truffe nel settore previdenziale e al Sistema Sanitario Nazionale per oltre 112,5 milioni di euro. I danni erariali e gli sprechi ammontano a circa 53,5 milioni di euro.  Sono stati denunciate 75 persone per reati contro la Pubblica Amministrazione  e sottoposti a controllo appalti pubblici per un ammontare complessivo di oltre 60,5 milioni di euro, individuate assegnazioni irregolari per oltre 60,5 milioni di euro e denunciati all’Autorità Giudiziaria 12 responsabili. 

Criminalità economico-finanziaria. Per tutelare il sistema economico dalle infiltrazioni criminali sono state svolte 210 indagini patrimoniali, che hanno consentito di chiedere il sequestro di circa 15,5 milioni e sottrarre alla criminalità organizzata beni per quasi 16,5 milioni di euro.

Il complessivo esame dei flussi finanziari “intercettati” nel corso delle diverse tipologie di investigazioni, ha messo in luce il reimpiego di denaro proveniente da reato per quasi 2 milioni di euro. Anche la lotta all’usura è stata caratterizzata da un incremento degli sforzi per tutelare gli imprenditori in difficoltà dall’aggressione degli “strozzini”: 4 indagini hanno consentito di denunciare 14 usurai.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it