Cronaca

Sbarco di 700 migranti a Cagliari. Macchina dell'accoglienza attiva, allestita tendopoli al porto

Centinaia di "disperati del mare" già in viaggio, via mare, destinazione Sardegna. Regione e Protezione Civile in campo. "Sì alla solidarietà, è il primo sbarco del 2016".



CAGLIARI - Già operativa la macchina dell'assistenza allo sbarco del sistema regionale della Protezione civile per i 700 migranti attesi lunedì 21 marzo al Porto Canale del capoluogo sardo. I funzionari della Protezione Civile e i volontari delle organizzazioni in turno iniziano le operazioni di carico per il montaggio del campo per l'assistenza ai profughi, con il supporto di una gru dei Vigili del Fuoco. "Siamo pronti a una nuova prova di solidarietà e ringrazio in anticipo tutti le donne e gli uomini impegnati nel primo sbarco del 2016", afferma l'assessore regionale dell'Ambiente con delega alla Protezione cCivile, Donatella Spano.

LO SBARCO - Lunedì, alle 8:00, impegnati circa 30 gli operatori per l'assistenza allo sbarco (suddivisi in due turni), 6 le unità con radio palmare, 2 gli elettricisti logisti di supporto. L'Ente Foreste invia un'autobotte per acqua potabile. Una seconda autobotte è invece utilizzata per lavaggi e zavorre. Per la prima volta viene messo a disposizione un mezzo per l'erogazione di bevande calde messo a disposizione da una delle associazioni di volontariato del sistema regionale di Protezione Civile.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it