Cronaca

Per Pasqua i sardi si riscoprono vegetariani. A tavola trionfa l'agnello ma consumi in calo

Tendenza al minor consumo di carne, tra crisi e nuovi stili di vita. A casa come in ristorante, si allarga la preferenza verso altri tipi di cibi. A certificarlo Ŕ la Coldiretti.



CAGLIARI - Tradizione "salva" per metà. Sulle tavole pasquali della Sardegna l'agnello rimane la portata principe, ma la carne consumata vede un calo netto rispetto agli anni passati. "Il piatto principe delle tavolate sarde rimane l’agnello. E se da una parte si registra una tendenza al minor consumo di carne, dall’altra si nota un’attenzione crescente del consumatore nelle certificazioni, nella qualità e sulle origini della carne".

A dirlo è la Coldiretti, nel classico report che analizza e snocciola dati legati alle preferenze legate ai menù e ai luoghi scelti dai sardi per trascorrere le giornate, cerchiate in rosso nel calendario, di Pasqua e Pasquetta.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it