Cronaca

Villa comprata con i soldi della droga. Sigilli a Olbia

Sigilli a un immobile a Olbia. Il provvedimento Ŕ stato ordinato dal procuratore capo del Tribunale di Tempio, Domenico Fiordalisi. All'origine della decisione il sospetto che la villa sia stata comprata per riciclare soldi provenienti dal mercato della droga.



OLBIA - Questa mattina la polizia ha eseguito un decreto di sequestro in via di urgenza di un bene immobile, appartenente ad A.C., 38enne, originario della Campania. All'uomo, in precedenza sottoposto a misura di custodia cautelare per traffico di stupefacenti, è stata contestata la sussistenza di sufficienti indizi per ritenere che i beni oggetto di sequestro, costituiscano il frutto o il reimpiego di attività illecite. 

Il provvedimento, ordinato dal Presidente del Tribunale di Tempio Pausania, su richiesta del procuratore capo Domenico Fiordalisi, deriva dall’attuazione del codice antimafia del 2011. Foto generica

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it