Cronaca

Bottidda, proiettili contro la casa del sindaco

Misterioso episodio nei giorni di Pasqua a Bottidda, nel Sassarese. Contro la casa del sindaco Daniele Cocco sarebbero stati esplosi diversi colpi d'arma da fuoco. Solidarietà dalla politica.



SASSARI - Ancora un atto di intimidazione nei confronti di un amministratore locale sardo. L'ultimo in ordine di tempo era avvenuto a Belvì dove ad essere presa di mira era stata l'auto del sindaco. Questa volta invece nel mirino è finita l'abitazione di Daniele Cocco, consigliere regionale di Sel e primo cittadino di Bottidda.

Durante i giorni delle festività pasquali, come riferisce l'Ansa, qualcuno avrebbe esploso alcuni colpi di pistola contro l'abitazione del sindaco e lanciato una bottiglia molotov. In casa non c'era nessuno, la scoperta infatti è stata fatta soltanto alcuni giorni fa. Non è chiaro se l'intimidazione sia riconducibile all'attività politica di Cocco. 

Dal mondo politico però arrivano parole di solidarietà. "Massima solidarietà all'amico e collega Daniele Cocco. A lui e alla sua famiglia arrivi la vicinanza dell'intera Assemblea sarda". Il presidente del Consiglio, Gianfranco Ganau interviene in merito all'ennesimo attentato nei confronti di un amministratore che questa volta coinvolge direttamente il Parlamento sardo. "La notizia colpisce e sconcerta anche per la frequenza con la quale ormai quasi quotidianamente e in questo caso addirittura in contemporanea, avvengono episodi criminali di questo tipo. Bene hanno fatto i parlamentari sardi che proprio a pochi giorni dall'attentato al vicesindaco di Belvì hanno deciso di scrivere direttamente al Ministro Alfano e al Presidente Grasso. Occorre ora senza più alcuna esitazione un fronte comune".  Parole di vicinanza anche dai parlamentari di Sel Michele Piras e Luciano Uras, dal Gruppo consiliare Soberania e Indipendentzia e Forza Italia in Consiglio regionale. 

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it