Cronaca

Tecnologia e innovazione. A Cagliari nuova vita per l'ex Manifattura Tabacchi

Via libera al progetto, superato un decennio di impasse. I metri quadri della struttura pronti a ospitare start up e open innovation. Per i prossimi tre anni la gestione è affidata a Sardegna Ricerche.



CAGLIARI - Via libera al nuovo progetto della Giunta regionale sulla Ex Manifattura Tabacchi di Cagliari. Al passo con i tempi, senza tradire ma aggiornando l'impostazione iniziale di ormai quasi un decennio fa, la delibera approvata questa mattina nel corso della seduta dell'Esecutivo regionale, presieduto da Francesco Pigliaru, tiene conto del fatto che produzione e fruizione di contenuti culturali e servizi beneficiano ormai a tutto campo degli strumenti offerti dal digitale. L'Ex Manifattura si profila dunque quale spazio ideale per creativi e innovatori, disposti a scandagliare possibilità di sviluppo originali e creare le condizioni per mettere in relazione persone e professionalità, per sviluppare energie e talenti che vogliono operare nei settori strategici per la crescita dell'economia, della cultura e dei servizi.

"Con questa delibera di indirizzo, colleghiamo l'idea originaria del progetto Manifattura alla novità costituita dagli strumenti digitali e del mondo della ICT, spostando l'accento sull'interazione tra le varie forme di creatività che il digitale fa dialogare tra loro", dichiara il presidente, Francesco Pigliaru. "In coerenza con la nostra programmazione regionale, offriamo alla realtà sarda, in cui già esistono numerose imprese fortemente innovative, un primo polo di riferimento ad alta densità tecnologica in cui saranno favoriti la creatività, la collaborazione e il confronto. Ci auguriamo che diventi in fretta luogo di nascita, incubazione e crescita di moltissime start up e sia di esempio per altre esperienze simili". Nell'Ex Manifattura ok a spazi condivisi dotati di adeguate infrastrutture tecnologiche con un'offerta di servizi dedicati. Un ambiente operativo e organizzato, favorevole all'open innovation e alla collaborazione tra le start up. La delibera prevede una fase sperimentale di non più di tre anni per la gestione e l'utilizzo degli spazi, affidata a Sardegna Ricerche, che individua anche richieste ed esigenze di mercato delle imprese innovative, oltre a verificare la sostenibilità della gestione nel medio periodo. Al termine della sperimentazione, deve essere definito un modello di gestione da sottoporre a gara.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it