Cronaca

Emergenza attentati agli amministratori locali. Lotta ai criminali con telecamere in 80 Comuni

La Regione mette sul piatto oltre 7 milioni di euro, occhi elettronici sparsi da nord a sud della Sardegna. Obbiettivo: stroncare la criminalità che mette sotto scacco molti Municipi.



CAGLIARI - Telecamere contro la criminalità e soprattutto per cercare di scoraggiare i delinquenti di turno che minacciano sindaci, assessori e amministratori comunali. È questa l'ultima mossa della Regione. Il progetto che riguarda la videosorveglianza, molto atteso dagli amministratori locali alla luce dei recenti attentati ai danni di sindaci e assessori, vede la luce in 80 Comuni e in 6 tra Unioni e aggregazioni di Comuni per una spesa di 7 milioni e 150 mila euro.

Spazio anche alla banda larga. L'intervento coinvolge 313 Comuni che rientrano nelle aree rurali. Le risorse disponibili, in questo caso, ammontano a 56 milioni di euro. Le due opere, ormai in fase di avvio, "costituiscono una importante opportunità di sviluppo sociale ed economico per le comunità".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it