Cronaca

Il Papa a Lesbo tra i profughi. "Non siete soli, il mondo risponda a questa grave crisi"

Bergoglio, accolto all'aeroporto internazionale di Mytilene dal primo ministro Alexis Tsipras e Bartolomeo, Patriarca Ecumenico di Costantinopoli. "Il popolo greco generoso, Ŕ culla dell'umanitÓ".



LESBO (GRECIA) - "Cari amici, oggi ho voluto stare con voi. Vorrei dirvi che non siete soli". Parole di conforto quelle che papa Francesco pronuncia nel suo discorso nel campo profughi di Moria, nell'isola greca di Lesbo, dove sono accolti 2500 rifugiati. Con Francesco ci sono gli altri due leder religiosi, il Patriarca Bartolomeo e l'arcivescovo di Atene, Ieronimo.

"In questi mesi e settimane, avete patito molte sofferenze nella vostra ricerca di una vita migliore. Molti di voi si sono sentiti costretti a fuggire da situazioni di conflitto e di persecuzione, soprattutto per i vostri figli, per i vostri piccoli", dice il papa. "Avete fatto grandi sacrifici per le vostre famiglie. Conoscete il dolore di aver lasciato dietro di voi tutto ciò che vi era caro e - quel che è forse più difficile - senza sapere che cosa il futuro avrebbe portato con sé. Anche molti altri, come voi, si trovano in campi di rifugio o in città, nell'attesa, sperando di costruire una nuova vita in questo continente".

Il Papa lancia un forte appello al mondo affinché non rimanga sordo davanti alla piaga dei migranti. "Sono venuto qui con i miei fratelli, il Patriarca Bartolomeo e l'Arcivescovo Ieronymos, semplicemente per stare con voi e per ascoltare le vostre storie. Siamo venuti per richiamare l'attenzione del mondo su questa grave crisi umanitaria e per implorarne la risoluzione. Come uomini di fede, desideriamo unire le nostre voci per parlare apertamente a nome vostro. Speriamo che il mondo si faccia attento a queste situazioni di bisogno tragico e veramente disperato, e risponda in modo degno della nostra comune umanità".

ADNKRONOS

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it