Cronaca

Si collega alla condotta e ruba l'acqua per la casa vacanza. Tempio, multa record al furbetto

Tre anni di bollette non pagate, poi l'allaccio abusivo alla rete idrica di Abbanoa. Un uomo, proprietario di una casa a Golfo Aranci, condannato dal tribunale a pagare oltre 15mila euro.



TEMPIO PAUSANIA (SS) - Condannato a pagare più di 15mila euro di multa per essersi allacciato abusivamente alla rete dopo la sospensione della fornitura per morosità. Il tribunale di Tempio ha comminato una sanzione pecuniaria a un proprietario di una casa vacanza a Golfo Aranci. Nel 2013 la sua utenza era stata slacciata da Abbanoa per morosità. I successivi controlli effettuati dalle squadre del Gestore unico avevano riscontrato la presenza di un riallaccio abusivo alla rete idrica con l'istallazione di un contatore non a ruolo. Era stata quindi presentata denuncia alla stazione di Carabinieri di Poltu Quadu a Olbia.

Le indagini si sono concentrati sul reato di furto aggravato per aver sottratto "un quantitativo non inferiori a metri cubi 3820 di acqua dell'acquedotto", viene riportato nel decreto penale di condanna, con le aggravanti di aver commesso il fatto su un bene destinato a pubblica utilità e di essersi avvalso di un mezzo fraudolento consistito nell'essersi allacciato alla rete abusivamente mediante il posizionamento di un contatore non a ruolo". Con queste motivazioni il Tribunale di Tempio ha condannato l'imputato "alla pena di 15060 euro di multa".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it