Cronaca

La Brigata Sassari in missione Onu tra Libano e Israele

La Brigata Sassari prende il comando della missione Onu Unifil che opera nel Sud del Libano.



CAGLIARI - Con la resa degli onori allo stendardo del reggimento “Nizza Cavalleria” di Bellinzago Novarese e alla Bandiera di Guerra del 151° reggimento fanteria “Sassari” di Cagliari, ha avuto luogo nella base italiana di Al Mansouri la cerimonia di avvicendamento tra il colonnello Massimiliano Quarto e il colonnello Enrico Rosa al comando di Italbatt, l’unità di manovra del contingente italiano di Unifil che opera nel Sud del Libano.

Durante i sei mesi di missione, i “Sassarini”  saranno chiamati a garantire il rispetto della risoluzione 1701 del Consiglio di Sicurezza dell'Onu attraverso una serie di pattugliamenti lungo la "Blue line", la linea di demarcazione che separa il Libano da Israele e l’area costiera a sud della città di Tiro.

Numerose anche le attività operative ed addestrative che i “Dimonios” saranno chiamati a condurre con le forze armate libanesi nell’ottica di una sempre maggiore autonomia per la sicurezza e la stabilizzazione dell’area. Previste iniziative in supporto della popolazione locale da portare a termine con la realizzazione di progetti di cooperazione civile-militare nelle diciannove municipalità presenti nell’area di responsabilità.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it