Cronaca

Traffico internazionale di eroina e coca, coinvolta anche la Sardegna. Sviluppi sul caso "Porsea", 12 arresti

Maxi operazione dei carabinieri tra Cagliari, Terralba, Olbia e Caserta. I primi fermi nel 2007, stroncato traffico di ovuli di droga con corrieri africani. Tintinnano le manette dopo i ricorsi rigettati in Cassazione.



ORISTANO - Con l’ausilio di unità cinofile, diversi militari dei Comandi provinciali dei carabinieri di Cagliari, Oristano, Caserta e del reparto territoriale di Olbia, stannno stringendo le manette ai polsi di dodici persone, tutte implicate nell'operazione "Porsea". Gli arresti scaturiscono dal rigetto in Cassazione dei ricorsi avanzati da altrettanti imputati nel procedimento per associazione finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti avviato nel 2012 all’esito dopo le indagini dei carabinieri di Oristano, convenzionalmente denominata "Porsea", contraddistinta dal metodo di occultamento e trasporto della droga in ovuli ingeriti dai corrieri. Nel corso dell’indagine, iniziata con alcuni arresti in flagranza nel 2007 avevano permesso di accertare l’esistenza di un sodalizio criminoso che operava tra la Campania, la Sardegna e la Liguria con canali di rifornimento dalla Spagna e dal Nordafrica. Sempre nel corso dell’indagine sono stati rinvenuti e sequestrati diversi chilogrammi di eroina e cocaina oltre a diverse decine di migliaia di euro. Alcuni dei destinatari dei provvedimenti definitivi si trovano già in carcere.

DIECI ANNI - Iniziata il 20 agosto del 2007 con l’arresto di un corriere 'ovulatore' che trasportava cocaina e eroina. L’attività investigativa intrapresa, prima con la Procura della Repubblica di Oristano e poi con la Dda di Cagliari, ha monitorato un traffico di stupefacenti di vaste dimensioni, tra Campania, Sardegna e Inghilterra, avvalendosi dei cosiddetti “corrieri ovulatori” in gran parte di etnia africana. Se le quantità di droga fosse finita sul mercato illegale, avrebbe fruttato circa 25 milioni di euro.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it