Cronaca

Lavori conclusi al castello di San Michele. A Cagliari gioiello riaperto dopo 16 mesi di lavori

Fine degli interventi di riqualificazione della struttura in cima all'omonimo colle, sconfitta umidità e infiltrazioni d'acqua. La lunga operazione è costata alle casse comunali 300mila euro.



CAGLIARI - Conclusi gli interventi di riqualificazione del Castello di San Michele, il monumento riapre al pubblico il prossimo 29 aprile con una mostra fotografica. L'intervento di manutenzione straordinaria si era reso necessario per i problemi di umidità che avevano colpito la struttura dopo l'ultimo restauro condotto tra la fine degli anni '80 e i primi anni '90. Per eliminare gli effetti negativi delle infiltrazioni si è proceduto allo smontaggio e alla sostituzione delle coperture e alla pulizia e al trattamento antiruggine delle strutture metalliche di sostegno. Sostituite anche tutte le grondaie e i pluviali. Nella copertura della torre di sud-est è stato demolito il massetto e realizzata la nuova protezione impermeabile, tutti i prospetti e le creste impermeabilizzati dopo la ripulitura dalle erbe infestanti e dalle muffe.

Interessate dalla riqualificazione anche le pavimentazioni della struttura, che torna ora a essere spazio museale a disposizione dei cittadini e dei turisti con locali risanati, più confortevoli e sicuri.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it