Cronaca

Tassa rifiuti, impennata da infarto a Cagliari negli ultimi cinque anni: + 83,7%

Un salasso vero e proprio, aumento choc dei costi legati alla spazzatura. Il "primato" finisce alla ribalta nazionale. L'inchiesta, condita da tutti i numeri, de La Repubblica.



CAGLIARI - Da 3,06 euro a 5,62 al metro quadro. Il primo è quanto pagava un cagliaritano nel 2010, il secondo quanto scuce oggi. La forbice temporale è quella che va dal 2010 al 2015. Ancora: i numeri degli "esborsi" salgono vertiginosamente, da 245 euro nel 2010 ai 450 del 2015. È quanto paga, in media, ogni famiglia che vive nel capoluogo sardo. Un salasso che tira via dalle tasche dei cittadini molti soldi. Il report è stato pubblicato dal quotidiano nazionale La Repubblica.

Il giornale diretto da Mario Calabresi mette in risalto tutti i numeri legati alle tasse locali a Cagliari, e lo spazio temporale è sempre lo stesso: 2010-2015. L'addizionale Irpef aumenta del 2,7%, completano il quadro Ici, Imu e Tasi. Tirando le somme, ogni famiglia che nel 2010 pagava balzelli per 914 euro, nel 2015 ne paga 1772.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it