Cronaca

Riempie di botte la convivente davanti alla loro bimba. Scena horror a Sassari

Un 47enne, ubriaco, finisce in manette dopo l'ennesima aggressione nei confronti della donna con la quale vive. Che scappa e chiede aiuto mentre, ferita alla testa, stringe tra le braccia la bambina.



SASSARI - Gli agenti della sezione volanti hanno arrestato M.I., 47enne, sassarese, già noto alle Forze dell'ordine. I poliziotti sono intervenuti per una segnalazione di una lite in famiglia e, giunti sul posto, hanno notato una donna che, con in braccio una bambina ed in evidente stato di agitazione, stava chiedendo aiuto. Dopo averla tranquillizzata, i poliziotti si sono fatti raccontare l'accaduto: la donna ha spiegato di aver subito maltrattamenti dal convivente che, rientrato a casa sotto i fumi dell'alcol, aveva avuto dapprima una discussione poi degenerata in una vera e propria aggressione fisica nei suoi confronti. Secondo il racconto della donna quella odierna non sarebbe la prima aggressione di questo tipo. L’uomo è stato rintracciato all’interno dell’abitazione in stato confusionale e arrestato. 

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it