Cronaca

Porto Torres, sbarca nave con 390 migranti. Fermati sette scafisti

A Porto Torres sbarcano 390 migranti. Erano partiti da Alessandria, sono stati soccorsi nel Mediterraneo da una nave spagnola. Arrestati sette presunti scafisti.



SASSARI - Nella tarda serata di ieri ha attraccato presso il molo Asi di Porto Torres la nave “Rio Segura”, battente bandiera spagnola, con a bordo circa 390 migranti provenienti prevalentemente dal corno d’Africa.

I migranti, presumibilmente a bordo di gommoni, erano partiti dalla città egiziana di Alessandria per poi essere trasbordati su un peschereccio che, successivamente è stato intercettato e soccorso dalla nave spagnola nelle acque del mediterraneo orientale lo scorso 4 giugno. Durante la notte, dopo gli interventi di assistenza, sono state effettuate le attività di preidentificazione. Il personale della Squadra Mobile, i militari della Compagnia di Sassari e della Tenenza di Porto Torres della Guardia di Finanza, hanno eseguito dei provvedimenti di fermo nei confronti di 7 cittadini stranieri, 5 egiziani, di cui uno minorenne, un cittadino yemenita ed uno somalo, tutti indagati per associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Le condizioni di salute. Sono stati sette i migranti per i quali si è reso necessario il ricorso al Pronto Soccorso del Santissima Annunziata, quasi tutti per ipotermia, uno per un trauma toracico, un giovane per una grave cefalea. Dopo le prime cure, sono stati dimessi.

E' il bilancio sanitario dello sbarco di ieri notte, a Porto Torres, dove la macchina della Protezione civile ha operato per oltre quattro ore. Non ci sono stati problemi, pur essendo il primo arrivo di una nave di migranti nel porto turritano. Tantissimi volontari hanno affiancato gli operatori del 118, quelli della Croce Rossa e della Protezione civile, una nutrita equipe di pediatri sul posto per assistere i 68 bambini presenti sulla nave. Con il Sindaco di Porto Torres, ha seguito le operazioni di sbarco e prima accoglienza anche l'assessore regionale della Sanità, Luigi Arru.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it