Cronaca

L'allarme dei talassemici sardi: "Grave carenza di sangue, servono più donatori"

Le associazioni dei talassemici sardi lanciano l'allarme: "Grave carenza di sangue in Sardegna, servono donazioni".



CAGLIARI - Thalassa Azione Centrale Onlus, con le proprie federate di Cagliari, Medio Campidano e con il Comitato di Nuoro, lancia l'allarme ed invita tutta la popolazione sana a recarsi con regolarità, tutto l'anno ma in particolare d'estate, nei centri trasfusionali della propria città, nei centri di raccolta sangue e nelle sedi comunali Avis.

"La nostra regione è anzitempo entrata ufficialmente in grave carenza di sangue - scrive l'associazione in un comunciato -, anche a causa delle nuove stringerti norme emanate dal Cns (Centro Nazionale Sangue), che escludono dalla donazione del sangue una percentuale notevole di portatori sani di talassemia (i quali, in tutto, sono circa il 13% della popolazione). Gli ospedali dell'isola soffrono già da qualche settimana questa situazione che prevediamo possa peggiorare nelle prossime settimane". 

"Ricordiamo - prosegue la nota - che il sangue serve alle oltre mille persone sarde che soffrono di talassemia, alle persone con tumore in trattamento ospedalieri (dai bambini agli anziani oncologici), ma non solo. Il sangue potrebbe occorrere alle persone vittime di incidenti (che in estate aumentano a causa dell'intensificarsi dei flussi turistici), alle donne in sala parto, ai pazienti in sala operatoria, alle persone in attesa di un trapianto d'organo".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it