Cronaca

Minaccia di morte e aggredisce con il taser la madre. In manette disoccupato 30enne

Follia a Monastir, la violenza scoppia dopo che la donna ha detto no, per l'ennesima volta, a una richiesta di soldi. Il giovane, nella sua camera, aveva droga e machete.



MONASTIR (CA) - Ha chiesto del denaro alla madre e, al suo rifiuto, è andato su tutte le furie. Ha iniziato a minacciarla di morte e l'ha aggregita con il taser, la pistola che dà scariche elettrice. G.D., disoccupato tossicodipendente di 30 anni, già noto alle Forze dell'ordine, ha scaricato sulla donna un vortice di violenza. E non è stata la prima volta nella quale il ragazzo ha fatto passare un brutto quarto d'ora alla madre 51enne.

L'arrivo dei carabinieri ha evitato il peggio. I militari hanno trovato nella camera da letto del ragazzo due piante di marijuana, quattro machete e un dissuarore elettrico. Per lui sono scattate le manette e presto dovrà difendersi dalle accuse di violenza e spaccio di droga davanti al giudice.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it