Cronaca

Istanbul, almeno 36 morti nell'attentato in aeroporto

E' di almeno 36 morti e 147 feriti il bilancio dell'attentato all'aeroporto Ataturk di Istanbul compiuto ieri sera, intorno alle 21.30 (ora italiana), da un commando terroristico.



L'attacco è avvenuto al terminal degli arrivi, quando tre terroristi hanno aperto il fuoco nei pressi di un punto di accesso e poi si sono fatti saltare in aria dopo l'intervento della polizia. Tra le vittime si contano cittadini stranieri. "Gli ordigni che sono esplosi a Istanbul avrebbero potuto esplodere in qualsiasi città nel mondo", ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan. Il principale sospettato è l'Isis. 

Lo scalo è rimasto chiuso per diverse ore sia ai voli in partenza che a quelli in arrivo, dirottati su altri aeroporti. Come indica il sito web dell'aeroporto, stamattina è ripresa l'attività, anche se con modalità ridotte rispetto al normale. Vari voli locali e internazionali della Turkish Airlines sono dati in partenza dalle 9 (le 8 in Italia). Gli arrivi sono invece ripresi dalle prime ore di stamani, ma rimangono comunque forti ritardi rispetto alle normali tabelle, dopo che centinaia di voli sono stati cancellati o rinviati. Le linee aeree turche hanno offerto ai passeggeri rimborsi o biglietti alternativi. (Adnkronos)

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it