Cronaca

Parcheggio selvaggio non stop al Poetto. Auto sopra aree verdi e marciapiedi

A decine ogni giorno, e la notte la situazione peggiora. La prima estate con il nuovo lungomare di Cagliari è "da follia". Strage di multe, da 41 a 82 euro. Task force della polizia Municipale.



CAGLIARI - È una continua fiera dell'inciviltà e del non rispetto delle regole, quella che va "in onda" a pochi metri dalle onde del mare del Poetto. 24 ore su 24, senza soluzione di continuità: auto, tante auto parcheggiate un po' ovunque. Aree verdi, marciapiedi, stalli riservati ai residenti. Tanto alla luce del giorno, quanto di sera e di notte. Così va avanti da qualche settimana, complice l'inizio della stagione estiva. Il nuovo lungomare partorito durante il primo quinquennio di Massimo Zedda è studiato per non "ospitare" le automobili, ma nei fatti accade l'esatto contrario.

In campo c'è la polizia Municipale, che stacca decine di multe ogni giorno. E qualche risultato c'è già: una piccola diminuzione delle sanzioni, segno che forse, col tempo, la situazione potrebbe migliorare. Nell'attesa, sperata da molti frequentatori del Poetto, di più parcheggi non lontanissimi da lungomare e spiaggia. / Foto da Facebook

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it