Cronaca

A Stintino un'estate col tonno protagonista. Convegni scientifici e esperti a confronto

Taglio del nastro al museo della tonnara per un laboratorio all'insegna della scienza. Cultura e turismo a braccetto, la struttura diventa punto di riferimento per tutto il nord Sardegna.



STINTINO (SS) - Il museo della tonnara come laboratorio di ricerca, nell'ex edificio Alpi al via gli appuntamenti con i convegni scientifici. Da una struttura precaria in legno di colore blu, sul porto Mannu, a un edificio ristrutturato, rinnovato e tecnologico, sulla strada panoramica di accesso al paese. È il nuovo museo della tonnara che si apre al pubblico con un incontro di carattere archeologico-scientifico. Un appuntamento organizzato dal Comune sassarese in collaborazione con il Centro studi civiltà del mare, pronto a gestire la struttura che sorge all'interno dell'ex edificio Alpi, l'azienda di lavorazione e produzione ittica.

E l'incontro "Il Museo della Tonnara, un laboratorio scientifico" apre ufficialmente la serie di convegni scientifici in programma per tutta l'estate. "C'è un filo che lega ciò che è stato a ciò che è oggi", spiega l'assessore regionale dell'Industria, Maria Grazia Piras. "A Stintino l'attività economica si lega alla cultura e alla storia. Quella che era un'industria manifatturiera diviene, oggi, attività culturale e turistica". "È un piacere avere al Museo della Tonnara l'autorità regionale", aggiunge il sindaco di Stintino, Antonio Diana. "La Regione ha contribuito alla realizzazione di questo spazio. Una struttura che dà lustro non solo a Stintino ma a tutto il Nord Sardegna. Ed è anche la dimostrazione del fatto che le idee si concretizzano con il tempo. Perché tutto ha avuto inizio nel 1994, quando Salvatore Rubino, che dirige questo museo, scrisse il libro 'La Tonnara Saline'. Grazie al successo enorme che ha avuto il primo museo, è scaturita la volontà di dare una collocazione definitiva al museo".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it