Cronaca

Caldo tropicale da bollino rosso. La Sardegna regione più calda d'Italia

Sette giorni in balìa di un'ondata di calore insopportabile: addio al fresco, regnano sole cocente e afa. L'alta pressione sub tropicale investe l'Isola, tra umidità record e picchi di trentotto gradi.



CAGLIARI - Ondata di caldo nella settimana che va dal diciotto al ventiquattro luglio. Con la nuova settimana cambia nuovamente tutto. L'irruzione fresca degli ultimi giorni lascia spazio al ritorno del caldo e dell'afa. L'alta pressione sub tropicale torna nuovamente in pianta stabile, garantendo una fase soleggiata. Un ritocco all'alto delle temperature inesorabile e costante. Con l'Isola avvolta dal bel tempo e col vento fresco destinato a scomparire dai radar.

Soprattutto tra giovedì e venerdì: le massime sono decisamente elevate (tra i 30 e i 35 gradi) e picchi di trentotto. E proprio la salita "mostruosa" della colonnina di mercurio porta la Sardegna, secondo le previsioni, a diventare la regione italiana più calda. Un problema, sicuramente sul versante incendi, ma anche un'opportunità per cercare refrigerio nelle tantissime spiaggie che fanno da ottimo "contorno" all'Isola al centro del Mediterraneo.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it