Cronaca

Sinnai, maxi piantagione di marijuana tra le montagne. Allevatore in manette

Tra le montagne di Sinnai i carabinieri scovano una maxi piantagione di marijuana. 200 le piante sequestrate. Arrestato un allevatore con l'accusa di coltivazione di stupefacenti.



SINNAI - Operazione antidroga ieri sera tra i monti di Sinnai. I carabinieri, dopo un lungo appostamento inziato nelle prime ore della mattina, hanno arrestato con l'accusa di coltivazione di stupefacenti un allevatore 60enne di Sinnai (U.P. le iniziali del suo nome).

All’interno di un suo terreno di 10 ettari adibito a pascolo di capre, in localita’ “is stellas” a Sinnai, aveva realizzato una piantagione di 200 piante di cannabis, coltivata al riparo della copertura della macchia mediterranea. I militari, sul posto, hanno rinvenuto e sequestrato oltre alle piante, già alte tra 1,50 e 2,20 metri, un efficiente sistema di irrigazione costituito da tubi in polietilene collegati ad irrigatori e temporizzatori, che distribuivano l’acqua attingendola da alcune cisterne vicine all’ovile.

All’uomo, a conclusione della perquisizione, sono stati anche sequestrati due bilancini di precisione, oltre 5.000 euro in banconote di vario taglio e tre fucili da caccia.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it