Cronaca

Prostituzione e tratta di esseri umani, due fermi a Nuoro

Operazione della polizia a Nuoro: due persone fermate con l'accusa di tratta di esseri umani, riduzione in schiavitù e sfruttamento della prostituzione.



CAGLIARI - La squadra mobile della questura di Nuoro ha sottoposto a fermo due persone per i reati di tratta di essere umani, riduzione in schiavitù e sfruttamento della prostituzione. Si tratta di un 37enne residente a Olbia e di una donna di 36 anni ungherese. Sarebbero responsabili dell’organizzazione a Nuoro di un vasto giro di prostituzione, realizzato reclutando in Ungheria giovani e ignare ragazze che, una volta giunte in Italia, sono state ridotte in schiavitù, anche mediante violenza, e costrette a prostituirsi all’interno di abitazioni private.

Redditizio il giro di affari gestito dalla coppia che poteva contare su clienti facoltosi anche tra professionisti della zona. Nel corso dell’attività sono stati indagati anche i proprietari di alcuni degli appartamenti dati inaffitto alla coppia, consapevoli della loro reale destinazione, poiché si facevano corrispondere canoni con tariffe maggiorate rispetto a quelle del mercato. 

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it