Cronaca

San Michele, rivolta dei residenti contro il blitz antidroga. Tre agenti in ospedale

Operazione antidroga della polizia nel quartiere San Michele, a Cagliari. Decine di residenti protestano per impedire un arresto, nasce una zuffa: tre Agenti finiscono in ospedale.



CAGLIARI - Mattinata movimentata ieri in via Podgora nel cuore del quartiere San Michele. Gli agenti della squadra mobile della polizia, impegnati in uno dei consueti controlli nel “difficile” quartiere, si sono dovuti misurare con le decine di persone che con urla, spinte ed insulti di ogni tipo hanno tentato di impedire l’arresto di un uomo quarantaduenne (M.D) pregiudicato del posto.

Tutto è nato proprio durante le fasi che hanno preceduto l’arresto quando gli agenti nel tentativo di bloccare l'uomo, trovato poi in possesso di quasi 100 grammi di hashish e circa 50 grammi di cocaina, sono stati fisicamente aggrediti da numerose persone che nel frattempo erano arrivate in via Podgora. Ristabilita con non poche difficoltà la calma, gli agenti hanno tratto in arresto altre due persone per i reati di detenzione ai fini spaccio di sostanze stupefacenti, oltraggio, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it