Cronaca

Attacco a Monaco: 9 vittime. Suicida il killer, è un 18enne tedesco-iraniano

È alto il bilancio di sangue dell'attacco avvenuto in uno shopping center della città tedesca. Tra le vittime anche una ragazza di quindici anni. L'attentatore non era noto alla polizia.



MONACO DI BAVIERA (GERMANIA) - È di almeno 9 morti e 16 feriti, di cui 3 in gravi condizioni, il bilancio dell'attacco condotto ieri nel centro commerciale Olympia a Monaco di Baviera da un giovane di 18 anni con doppia cittadinanza tedesca e iraniana che, dopo aver sparato sulla gente, si è suicidato. Tra le vittime c'è una ragazza di 15 anni. E vi sarebbero diversi bambini tra i feriti, secondo quanto detto dal capo della polizia Hubertus Andrae.Il giovane responsabile dell'attacco non era noto alla polizia, ha reso noto Andrae, precisando che non è "ancora chiarito a pieno" il movente dell'attentatore . "La risposta alla domanda se questo sia stato terrorismo o una strage della follia è legata al movente e su questo non possiamo dire ancora niente", ha detto ancora.

 L'ATTACCO - Secondo la ricostruzione fornita dalla polizia il giovane ha iniziato la sparatoria alle 17.52 nel McDonald's del centro commerciale dove era entrato con una pistola ed uno zaino rosso. Andrae ha confermato che i due uomini, che in un primo momento erano stati indicati come complici perché si erano allontanati dalla scena a bordo di un'auto, si sono rivelati estranei ai fatti dopo che la polizia li ha fermati ed interrogati. Il giovane, che viveva a Monaco da oltre due anni, si è suicidato a circa un chilometro dal centro commerciale. La polizia ha esaminato il suo zaino per verificare l'eventuale presenza di esplosivo ma ancora non è stato specificato il risultato del controllo.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it