Cronaca

Vestiti e borsette in vendita ai turisti. Colpo della finanza al grande mercato del falso

Estate all'insegna della legalità, la Guardia di Finanza di Cagliari mette i sigilli a 2500 prodotti contraffatti. In diciotto nei guai, task force all'abusivismo commerciale destinata a durare.



CAGLIARI - Intensificazione, durante il periodo estivo, dell'azione di contrasto da parte dei finanzieri del comando provinciale, alla contraffazione ed all’abusivismo commerciale. Nel corso di 16 interventi pianificati ed eseguiti nell’ambito del controllo economico del territorio della provincia, le Fiamme Gialle cagliaritane hanno sequestrato circa 2500 prodotti contraffatti, costituiti da borse, accessori di pelletteria, capi di abbigliamento, oltre a molti articoli sprovvisti dei prescritti certificati di origine e dei requisiti di conformità e sicurezza. Per 13 venditori è scattata la denuncia per il reato di introduzione nello stato e commercio di prodotti con segni falsi, mentre altri 5 commercianti sono stati segnalati alle autorita’ amministrative per abusivismo commerciale

Anche nei prossimi mesi l'intento dei finanzieri è quello di riservare particolare attenzione alle località a spiccata vocazione turistica, a tutela della sicurezza dei cittadini e degli imprenditori onesti. L’abusivismo, la contraffazione ed il commercio di prodotti insicuri o comunque sprovvisti delle necessarie certificazioni, oltre a danneggiare il mercato e la salute dei consumatori, sottraggono opportunita’ di lavoro alle imprese rispettose delle regole.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it